Trilogia sull'identità • The Baby Walk / Teatro India @ Teatro India - Teatro di Roma, Roma [dal 25 gennaio su 3 febbraio]

Trilogia sull'identità • The Baby Walk / Teatro India


140
25
gen
 
- 3
feb
20:00 - 19:05

 Pagina di evento
Teatro India - Teatro di Roma
Lungotevere Vittorio Gassman, 1, 00146 Rome, Italy
TRILOGIA SULL'IDENTITÀ
Progetto di THE BABY WALK
Ideazione testi regia di Liv Ferracchiati

Capitolo I: Peter Pan guarda sotto le gonne
Capitolo II: Stabat Mater
Capitolo III: Un Eschimese in Amazzonia

La presentazione della Trilogia sull’Identità in un'unica visione è una produzione del TSU Teatro Stabile dell'Umbria in collaborazione con The Baby Walk.

25 • 27 gennaio
PETER PAN GUARDA SOTTO LE GONNE
Biglietti — > https://goo.gl/s3NdDa

orari: ore 20.00 — domenica 17.00
durata 65'

ideazione testo e regia Liv Ferracchiati
drammaturgia Greta Cappelletti e Liv Ferracchiati
con Linda Caridi, Luciano Ariel Lanza, Chiara Leoncini, Alice Raffaelli

Peter Pan guarda sotto le gonne, primo capitolo della Trilogia sull’Identità, racconta l’infanzia di un undicenne degli anni ’90 nato in un corpo femminile, osservando come il transgenderismo possa assumere le sembianze della spontaneità e persino della tenerezza. È la storia della difficoltà di affrontare una transizione, un periodo di passaggio, anche solo mentale, che porta via ogni certezza. Proprio come accade a Peter Pan, che ha paura poiché non capisce cosa gli sta succedendo. Una drammaturgia che si disvela tra un linguaggio semplice e realistico, tipico adolescenziale, accompagnato dalla danza che va a tratteggiare zone di senso difficilmente esprimibile.

29 • 31 gennaio
STABAT MATER
Biglietti — > https://goo.gl/RtkgcZ

ore 21
durata 1 h e 25'

ideazione testo e regia Liv Ferracchiati
con Chiara Leoncini, Alice Raffaelli, Linda Caridi
e la partecipazione video di Laura Marinoni
dramaturgia di scena Greta Cappelletti

Stabat Mater, secondo capitolo della Trilogia sull’Identità, indaga la vita di Andrea, uno scrittore trentenne, colta nella sua ordinarietà, nonostante stia attraversando una situazione straordinaria: vivere al maschile avendo però sembianze femminili. Si intrecciano tematiche come l’emancipazione dalla madre e le difficoltà nel diventare adulti, scardinando un sistema di certezze spesso consolidate. Pause, relazioni, ritmi martellanti o blandi si alternano a “pensieri alementari”, veri e propri monologhi in metrica, che rivelano gli stati d’animo più intimi del giovane e nei quali emergono tutte le sue passioni. Così, quando si innamora della sua Analista, si scaglia contro l’anello portato al dito dalla donna, emblema delle convenzioni sociali che lui combatte.

1 • 3 febbraio
UN ESCHIMESE IN AMAZZONIA
Biglietti — > https://goo.gl/xw2EMi

orari: ore 21.00, domenica ore 18.00
durata 65'

ideazione e regia Liv Ferracchiati
scrittura scenica di e con Greta Cappelletti, Laura Dondi
Liv Ferracchiati, Giacomo Ranieri Marettelli Priorelli, Alice Raffaelli

Chiude la trilogia, Un eschimese in Amazzonia, spettacolo vincitore del premio Scenario 2017, che pone un confronto diretto tra la persona transgender (l’Eschimese) e la società (il Coro). Tutto parte da una citazione dell’attivista e sociologa Porpora Marcasciano che evidenzia l’incapacità della società di andare oltre il modello binario di sesso/genere, omosessuale/eterosessuale, maschio/femmina e che quindi racconta la compromissione di un percorso di vita che potrebbe essere dei più sereni e tranquilli. La società, dunque, segue le sue vie precise e strutturate, mentre l’eschimese improvvisa poiché la sua presenza non è contemplata. È un personaggio autentico, specchio della contemporaneità in cui vive, che prova ad avere una visione soggettiva, ma che in realtà è infarcita di luoghi comuni. Un lavoro moderno, dinamico, costruito sul nonsense tipico della illogicità internettiana, con una lingua ritmata, veloce, superficiale espressione del coro e quindi della società odierna. Un linguaggio basato sull’improvvisazione e perciò metafora verticale dell’esistenza dell’Eschimese e, in fin dei conti, di tutti.

— Liv Ferracchiati a proposito della Trilogia sull’Identità:
“La Trilogia sull’Identità è il racconto di storie ordinarie in cui il transgenderismo non è l’unico centro.
Trattare il tema dell’identità di genere per noi ha significato interrogare la nostra natura di esseri umani e la nostra possibilità di essere liberi. La raccolta dei materiali per questo progetto inizia nel 2013 e siamo arrivati alla conclusione che la transizione è, prima di tutto, un percorso mentale verso la costruzione dell’identità di un individuo. I cambiamenti fisici, seppure fondamentali per alcune persone transgender, non crediamo siano il fulcro della questione e, a poco a poco, non sono più stati nemmeno il fulcro della nostra indagine. Andando avanti nel nostro percorso teatrale ci siamo accorti che non era poi così interessante nemmeno l’identità di genere, ma, per dirlo con le parole di Paul B. Preciado: «[…] La cosa importante era opporsi alla standardizzazione che identifica come patologia quello che non riconosce. Il resto è una tassonomia, un sistema di classificazioni […].».Il materiale raccolto è stato ripartito in tre spettacoli, dando vita a tre differenti proposte di linguaggio: peter pan guarda sotto le gonne, mostra la parola come mancanza e incapacità di comunicarsi, stabat mater la innalza a strumento di rappresentazione e ricostruzione della propria identità, mentre in un eschimese in amazzonia diventa metafora della fragilità di qualsiasi forma scegliamo per noi stessi.”.

Alla costruzione e alla realizzazione del Progetto hanno partecipato a vario titolo, in ordine alfabetico: Giacomo Agnifili, Emiliano Austeri, Ferdinando Bruni, Campo Teatrale Milano, CAOS — Centro arti opificio siri, Greta Cappelletti, Linda Caridi, Laura Dondi, Mariangela Granelli, Luciano Ariel Lanza, Chiara Leoncini, Centro Teatrale Mamimò Teatro Piccolo Orologio, Giacomo Marettelli Priorelli, Laura Marinoni, Lucia Menegazzo, Alice Raffaelli, Teatro Stabile dell’Umbria, The Baby Walk, Sara Toni

#TdR #TeatroIndia #Trilogiasullidentità
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.
16
Per organizzatore dell'evento

Informazioni sul vostro evento è stato trovato su Facebook e pubblicato senza modifiche attraverso le sue API.

Se sei l'organizzatore di questo evento, hai le seguenti opzioni:

In questo momento puoi sincronizzare le informazioni sul sito con le informazioni sulla pagina in Facebook (facebook.com/events/362687037865903/).

Non vuoi che l'evento sia pubblicato sul nostro sito Web? Scrivicelo e lo rimuoveremo il prima possibile.

Hai altre domande? Suggerimenti?
Usa il modulo di feedback.

Eventi prossimi @ Teatro India - Teatro di Roma:

Leyley Spettacolo di Teatro Danza
Leyley Spettacolo di Teatro Danza
Teatro India - Teatro di Roma

Eventi più atteso in Roma :

Inverno a Roma 2018 - Tutti gli Eventi Migliori
Inverno a Roma 2018 - Tutti gli Eventi Migliori
Rome, Italy
Musei Vaticani (ingresso gratuito - visita guidata a pagamento)
Musei Vaticani (ingresso gratuito - visita guidata a pagamento)
Musei Vaticani
Raccolta abiti nuovi e usati per Salvini
Raccolta abiti nuovi e usati per Salvini
Palazzo Chigi
Massive Attack live a Roma // Mezzanine Tour
Massive Attack live a Roma // Mezzanine Tour
Palazzo dello Sport - Roma
Ludovico Einaudi
Ludovico Einaudi
Auditorium Parco della Musica - Roma
Massive Attack live a Roma • 8 febbraio
Massive Attack live a Roma • 8 febbraio
Palazzo dello Sport - Roma
Yann Tiersen // Roma - Auditorium Conciliazione
Yann Tiersen // Roma - Auditorium Conciliazione
Auditorium Conciliazione
Spice Girls Reunion
Spice Girls Reunion
Rome, Italy
Massive Attack at Palalottomatica (Rome, Italy)
Massive Attack at Palalottomatica (Rome, Italy)
Palazzo dello Sport - Roma
Negramaro Live | Roma 2018
Negramaro Live | Roma 2018
Palazzo dello Sport - Roma
Gli eventi più popolare nel tuo newsfeed!